In primo piano

Durante  il  c.c. del 28 giugno 2017, come nel primo c.c. del 2012,  il M5S nell'ottica della diminuzione dei costi della politica, ha proposto la riduzione delle indennità degli eletti.

Dal momento che si è passati sotto i 15 mila abitanti, dal momento che sempre più sacrifici vengono richiesti ai contribuenti, dal momento che la crisi economica sistemica sta minando seriamente le capacità di spesa dei nuclei famigliari, il Movimento 5 Stelle propone che si prenda in considerazione il taglio dell’indennità del Presidente e degli Assessori.

Qualora sussistano dei vincoli di natura legislativa, si potrebbe pensare ad un fondo dove, su base “spintanea”, accumulare e devolvere parte delle indennità.

La ns proposta non è stata accolta, ma la riproporremo al prossimo Consiglio comunale

Il punto 3 si riferiva al programma elettorale della nuova amministrazione.

Il M5S ha evidenziato che più del 50 per cento dello stesso è la copia del precedente proposto nel 2012.

Il Sindaco ha esordito affermando che molti punti che non sono stati realizzati verranno sicuramente messi in pratica nei prossimi 5 anni, in quanto gettate le fondamenta durante il precedente mandato

Caselle è una bella cittadina che apre le porte al mondo con il suo aeroporto, e alle Valli di Lanzo con i suoi paesaggi.

Caselle aspetta…..

…. che qualcuno la prenda per mano e la porti al passo con gli altri comuni

…. di essere interconnessa a Torino in modo veloce

…. che la vecchia Stazione non cada a pezzi

…. che le scuole vengano spostate dal cono di atterraggio degli aerei

…. un centro storico più vivo

…. le aree cani

…. la pista ciclabile sullo Stura

…. i marciapiedi

…. aspetta i fiori nelle fioriere

…. Le strade senza buche

…. una città più sicura

…. zone bonificate 

In attesa noi vigileremo ed informeremo i cittadini

Il punto 8 si riferiva alla nomina e alla designazione dei Rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende ed Istituzioni.

Il M5S ha proposto emendamento perché le nomine vengano selezionate in base alle competenze  e non alle ‘’conoscenze”. 

Visto che l'emendamento non è stato accettato verrà riproposto al prossimo Consiglio Comunale.

Una società moderna, attiva e attenta ai costi, seleziona al meglio le competenze e i supporti necessari, esaminando gli individui preposti in base ai propri profili, preparazione, pertinenze, professionalità e attitudini.

 

 

 

 


Incontri Settimanali